Rinosettoplastica funzionale

Il naso disfunzionale

Cosa si intende per rinosettoplastica funzionale?

Può capitare che alcuni pazienti abbiano subito un intervento di setto plastica e rimodellamento dei turbinati senza modificare la forma esterna del naso.

Ciò che non deve succedere è il contrario, cioè che si affettui un intervento di chirurgia estetica senza tener conto della funzionalità, poiché un naso spesso ristretto per motivi estetici offrirà un passaggio d’aria minore; in un intervento di rinosettoplastica funzionale si raddrizzerà nello stesso momento il setto e si ridurranno i turbinati inferiori con notevole beneficio sulla respirazione.

Il secondo motivo per affrontare nel medesimo intervento la problematica estetica e funzionale, è considerare che il setto spesso, dove necessita, è donatore d’innesti cartilaginei per il buon modellamento del naso esterno.

Un capitolo a parte dovrebbe considerare la buona salute dei seni paranasali: non è proprio così.
Chi ha dimestichezza con le tecniche di endoscopia può permettersi di diagnosticare e trattare anche le patologie che riguardano i parenti stretti del naso, poiché, per risolvere queste, è necessario chiedere al nostro attore principale il permesso di transito!!

Mi riferisco alle sinusiti croniche, per esempio. Allora tanto vale…